Baby News

A Salsomaggiore la prima gara della stagione

Si è corsa domenica 2 aprile 2017 la prima gara della stagione dedicata alle categorie Giovanissimi.

L'appuntamento era riservato alle bici da corsa, specialità per la quale non tutti i Giovanissimi del Team La Verde gareggiano. Nonostante ciò, il Team La Verde si è classificato come terza società al Gran Premio Salsomaggiore Terme - Gran Premio Conad.

La partecipazione, se non massiccia, è stata ricca di entusiamo. Tutti i "baby" hanno fatto del loro meglio per far sentire la loro presenza e il maestro istruttore Diego Concari si è detto pienamente soddisfatto del loro comportamento: "Aldilà dei piazzamenti individuali e del terzo posto di società, desidero fare i complimenti a tutti i bambini per le facce che ho visto in gara. In particolare, voglio sottolineare la prova di Gabriele, che, nonostante un guaio meccanico al primo giro, non ha mai mollato fino alla fine!".

I "Verdini" presenti a Salsomaggiore, accompagnati da Diego e dai loro genitori erano Marco e Matteo Benassi, Amaranta Concari, Alessandro CrisciEmma Del Bono (passata quest'anno dal Team Airone di Collechio al Team La Verde), Riccardo Lori e Gabriele Scauri.

Il primo vero appuntamento con gli allenamenti presso il campo scuola di MTB di San Michele Tiorre - Felino (PR) sarà martedì 2 aprile. Sio inizia alle 17 con i più piccoli e alle 18 con i più grandi. Durante questo primo incontro saranno presenti anche il Presidente del Team La Verde, Alfieri Gianfranco e lo sponsor principale, Angelo Cornacchione che consegneranno ai piccoli biker le nuove magliette e pantaloncini da "dopo gara", gentilmente offerti da La Verde e Dalla Rosa Prati.

Dalle "strade" di Piacenza un augurio al Presidente

Secondo appuntamento con il mondo delle gare per i piccoli ciclisti del Team La Verde che domenica 9 aprile hanno corso la loro seconda competizione su strada a Piacenza. 

Domenica 9 aprile a Piacenza, i Giovanissimi del Team La Verde che hanno scelto la multidisciplinarità (non solo mtb, ma anche strada e pista e tutto ciò che le "dueruote" hanno da offrire) hanno partecipato al 1° Trofeo Comune di Piacenza, 2° Trofeo Gianluca Perdoni e prima prova Trofeo Paola Scotti presso il ciclodromo Zeppi Cav. Franco e Figli di Piacenza. Ottima l'organizzazione locale e copiscua la presenza di squadra provenienti non solo dall'Emilia Romagna, ma anche da Toscana e Lombardia per un totla di 160 iscritti. Tra i nostri intrepidi rider c'erano dei "veterani" come i fratelli Concari Jader e Amaranta oppure i Benassi Marco e Matteo o anche i Lori Riccardo e Filippo, sempre presenti a quasi tutte le manifestazioni proposte dal loro maestro Diego Concari. Insieme a loro anche Alessandro Crisci che, nonostante non abbia fratelli, vale per due e - a detta della madre - anche per tre o quattro -  e lo ha dimostrato anche sull'asfalto piacentino dove, a due gire dall'arrivo decide di fare un exploit da Tour de France: spegne il cervello, accende la miccia e via a tutto gas si mette in prima fila e vola per un giro e mezzo facendosi inseguire dagli altri G5 in gara. Forse si era messo d'accordo con lo sponsor per fare vedere la maglia? Non si sa, ma sta di fatto che il piccolo Alessandro si è fatto notare "come al solito". Scherzi a parte, è stato molto bravo come lo sono stati tutti per l'impegno e la volontà che dimostrano ogni volta che salgono in sella aldilà delle prestazioni. Oltre ai bambini già citati a Piacenza si sono fatti notare anche Emma  Del Bono, arrivata dal Team Airone di Collecchio solo da qualche mese, che si aggiudicata la prima posizione nella categoria  G5 femminile. Ottimo secondo posto per Matteo Benassi nei G6, categoria piuttosto agguerrita. Da evidenziare anche la prestazione della piccola Amaranta che sale sul secondo gradino del podio nei G3F. Ottima anche la prestazione di Lorenzo, Jader, Gabriele, Marco Benassi e di Marco Carretta, al suo esordio su strada. Quello di domenica 9 aprile a Piacenza è stato, come sempre, un bel momento di crescita e condivisione. Questo è infatti il vero obiettivo del Maestro: portare i bambini a conoscere realtà diverse da quella a cui sono abituati per allenarsi nello sport e nella vita! 

Il pomeriggio di svago e divertimento è stata anche l'occasione per fare degli auguri speciali al presidente del Team La Verde Asd Gianfranco Alfieri che proprio il 9 ha compito gli anni (guarda il video qui: https://www.facebook.com/pg/Team-La-Verde-217098201705288/videos/?ref=page_internal ). 

A Lugagnano prima gara di MTB per i nostri piccoli biker

Si è svolta domenica 30 aprile la prima gara della stagione 2017 dedicata alle ruote grasse. Tanti i nostri piccoli biker presenti a Lugagnano per la prima prova della Piacenza Baby Cup.

Primo appuntamento con la mounatin bike anche per due super Giovanissimi, ovvero Andrea e Marco Z. che hanno dato prova delle loro abilità nella categoria G0 (5 anni) (nella foto insieme al maestro Diego Concari prima alla partenza).

Volata tutta al femminile e tutta targata Team La Verde per il terzo gradino del podio nella categoria G3 femminile. Le due nostre super biker Agata e Amaranta, infatti, si sono sfidate in un testa a testa finale. Tra le due si piazzerà terza, di fatto, Agata ma per noi resta pur sempre una vittoria la grinta e l'entusiasmo di entrambe. Nella stessa categoria maschile ottime anche le performance di  Pietro che si aggiudica il 4^ posto e ottime prestazioni anche per Marco M. e Matteo Z., nonostante qualche caduta. Nei G5 bravissimi Alessandro e Manuel che terminano la loro gara rispettivamente quinto e sesto. 

Nella stessa categoria femminile, Emma, alla sua prima gara di mountain bike, nonostante la poca esperienza si aggiudica il terzo gradino del podio.

Infine, ma non per importanza, giungiamo alla categoria Giovanissimi più battagliera, quella dei G6, dove i nostri biker danno prova delle loro capacità tecniche in un percorso non molto lungo, ma estremamente tecnico e divertente. Matteo B. conquista il quarto posto seguito a ruota da Marco C., Lorenzo e Jader.

Complimenti a tutti i Baby Team La Verde per l'impegno e per aver dimostrato sul campo gli insegnamenti tecnici del loro Maestro Diego Concari.

Un ringraziamento particolare va al Lugagnano Offoroad, società organizzatrice di questa prima prova della Piacenza Baby Cup che ha ceduto il posto al Team La Verde nella classifica a squadre. 

1° Trofeo Marco Caliogna

Seconda prova della Piacenza baby Cup, il primo Trofeo alla memoria di Marco Caliogna si è corso domenica 14 maggio 2017 a Canneto Pavese in proviancia di Pavia.

Partecipazione ed entusiasmo dei piccoli biker del Team La Verde che domenica scorsa hanno partecipato alla loro seconda gara della stagione dedicata alla mountain bike. "Sono stati tutti molto bravi - ha commentato il Maestro Diego Concari molto soddisfatto - hanno infatti messo in evidenza i miglioramenti tecnici, frutto del loro impegno e della loro tenacia su un percorso ben preparato".

L'impegno ha dato anche piccole grandi soddisfazioni come il terzo posto di società oltre che i singoli piazzamenti. Da sottolineare la grinta della piccola Amaranta che, a causa di un errore in curva resta indietro alla partenza, ma ha una rimonta che la porterà a vincere la gara nella categoria G3 femminile. Anche Emma, molto brava su strada, sta facendo dei progressi nella mountain bike e alla seconda prova della Baby Cup porta a casa un secondo posto nella categoria G5 femminile. Nei G5 maschile si aggiuduica la quinta posizione Alessandro C., mentre Riccardo L. è 4 nei G6. In quest'ultima categoria si porta a casa il piazzamento migliore Matteo B., il quale sta dimostrando sia in gara sia in allenamento un grande impegno e una crescita non solo fisica, ma anche mentale nell'affrontare questo sport. 

"Desidero ringraziare anche le famiglie dei ragazzi - ha poi aggiunto Diego - perché dimostrano di dare molto valore ai nostri piccoli atleti e ci garantiscono sempre delle giornate di sport divertenti".

Il prossimo appuntamento sarà domenica 28 maggio con la Mini Bike a Ponte dell'Olio (Piacenza).

Seguirà il Meeting Regionare Fuoristrada il 2 giugno a Sant'Agostino (Ferrara), mentre quello nazionale vedrà i piccoli biker del Team la Verde impegnati sia sua strada sia fuoristrada dal 15 al 18 giugno a Porto S. Elpidio nelle Marche.

Trofeo Conad Superstore

Si è corsa domenica 21 maggio 2017 la 29esima edizione del Trofeo Conad Superstore a Cavriago in provincia di Reggio Emilia. 

In griglia di partenza di questo appuntamento su strada anche il piccolo Andrea M. nei PG che, nonostante non sia prevista classifica per questi piccolissimi corridori giunge secondo al traguardo.

Torna "in campo" dopo l'infortunio alla mano anche Marco B. nei G3. Per la stessa categoria femminile Amaranta chiude in quinta posizione, pagando forse per la stanchezza di un'altra competizione di cheer leading del giorno precedente.

Ottima anche la perfomance di Alessandro C. ed Emma nei G5. Quest'ultima scende dal podio a causa di un errore in curva a un giro dall'arrivo che, fortunatamente, non ha portato conseguenze gravose. La piccola ciclista ha infatti saputo destreggiarsi evitando una gravosa caduta, forse anche grazie agli insegnamenti al campo scuola di Mtb che stanno dando i loro frutti.

I G6 sono il gruppo più numeroso e agguerrito. A Cavriago presenti per il Team La Verde: Matteo B., Riccardo L., Gabriele, Marco C., Lorenzo e Luca. A due giri dalla conclusione Matteo e Riccardo scattano, lasciando il vuoto dietro di loro, ma vengono raggiunti da due avversari. Alla fine pagheranno l'eccesso di "generosità" (i furbi avversari ciucciano la ruota fino al traguardo) e i due compagni di squadra e di merende si piazzerrano 3 e 4 al fotofinish. A seguire, Marco il quale vince la volata del  gruppo di inseguitori, piazzandosi 5 nei G5.

Un po' di sfortuna per Gabriele che, a causa di un salto di catena, perde la ruota del gruppo, ma riesce a rientrarvi alla grande. Grande impegno anche per Lorenzo e Luca.

Come sempre grande soddisfazione da parte del maestro Diego Concari che, martedì, in occasione del primo allenamento successivo alla competizione, ha spiegato gli errori commessi durante la gara, affinché in futuro possano servire a tutti per migliorare ulterioriomente.